Movie Image

Per Grazia non Ricevuta

Movie Cover

2022

Director: Davide Melis

Production Countries: Italia

Duration: Italia

Synopsis

“Per grazia non Ricevuta” è il racconto del viaggio picaresco, a tratti surreale, ma sempre inesorabilmente lento, di due artisti, Giovanna Maria Boscani e Joe
Perrino che, insieme, attraverseranno la Sardegna a bordo di un’Ape-Car. Partendo dall’istituto carcerario più a sud della Sardegna, il carcere di Uta, il viaggio di Giovanna e Joe toccherà le strutture carcerarie dell'isola dove i detenuti consegneranno agli artisti la loro richiesta di “grazia” sotto forma di ex-voto: disegni, scritti, oggetti, concorreranno a decorare l’Ape-Car, che verrà trasformata da Giovanna Maria Boscani in una installazione artistica itinerante.
In questa direzione si sviluppa l’idea di spezzare l’isolamento carcerario, proponendo un’avventura quasi surreale che unisca gli istituti di pena attraverso l’arte e la musica. Nel lavoro dell’artista la Ape-Car diventa un elemento simbolico e fantastico che si presenta come medium di relazione fra pratica artistica e il vissuto carcerario.
Per Grazia non Ricevuta non vuole essere un'indagine socio-antropologica, ma cassa di risonanza per storie, desideri, ambizioni, sogni che, altrimenti, rimarrebbero rinchiusi fra le mura degli istituti di pena. La forma del film sarà più simile a quella del cinema narrativo che a quella del documentario, in tutto il film non ci saranno interviste ne voice over, ma solo dialoghi: fra i due protagonisti e con le persone che incontreranno nel loro viaggio. Più che da una sceneggiatura in senso tradizionale, “Per grazia non ricevuta” si muoverà a partire dalle storie dei detenuti che si intersecheranno e definiranno la struttura della narrazione.
Quello di Zuanna e Joe è un viaggio su un mezzo d’altri tempi che, non potendo percorrere arterie a scorrimento veloce, li costringe a spostarsi su strade secondarie. Joe, anche se allenato dai trasferimenti in tante tournée su mezzi improbabili, presto inizierà ad accusare la fatica, la noia e l’eccessiva rumorosità
dell’Ape. Anche Giovanna accuserà la fatica, ma cercherà di nasconderla visto che è stata lei a scegliere un mezzo così vetusto e inadeguato ai lunghi trasferimenti.
I detenuti saranno coinvolti direttamente nell’allestimento decorativo del mezzo con la richiesta di donare una loro personale interpretazione di ex voto; dalle mani del detenuto che l’ha creato, secondo la sua libera espressione, l’ex voto passa nelle mani di Giovanna Maria Boscani che lo trasporta oltre le mura del carcere e lo colloca sull’ape, portandolo nel suo “pellegrinaggio”. I detenuti saranno così parte attiva di un processo creativo che li vedrà protagonisti delle loro istanze e delle loro visioni.

Movie CoverDownload press book
Image 1

Director

Il film non vuole essere una indagine socio-antropologica, ma “solo” cassa di risonanza per storie, desideri, ambizioni, sogni, che altrimenti rimarrebbero rinchiusi fra le mura degli istituti di pena. Inevitabilmente i contenuti sociali e antropologici saranno presenti ma non nella forma di una indagine scientifica. Le storie dei carcerati, le loro speranze, saranno visti con gli occhi dei due artisti e filtrate attraverso la loro sensibilità. Colpire "l'alto e il basso, la testa e la pancia, la bocca e il culo" senza regole, come in una rissa di strada; è questa la sfida di un progetto che vuole raccontare il sogno di libertà di coloro che non possono goderne attraverso lo sguardo lirico e poetico dei due personaggi, Giovanna Maria Boscani e Joe Perrino. Stilisticamente all’insegna della contaminazione, in “Per Grazia non Ricevuta” l’intersecarsi e il fondersi di fiction e documentario è alla base del linguaggio con cui si intende raccontare il viaggio di Joe e Giovanna Maria. Questa commistione tra ricostruzioni e realtà sarà volutamente nascosta, mimetizzata nella trama, anche cogliendo il fatto che gli interpreti, nella parte di loro stessi, hanno entrambi esperienza di recitazione.

Image 3

photo: Luca Melis

photo: Luca Melis

photo: Luca Melis

photo: Luca Melis

photo: Valeria Masu

photo: Valeria Masu

photo: Valeria Masu

photo: Valeria Masu

photo: Valeria Masu

photo: Valeria Masu

photo: Valeria Masu

photo: Valeria Masu

photo: Valeria Masu

photo: Valeria Masu

photo: Valeria Masu

photo: Valeria Masu

photo: Valeria Masu

photo: Valeria Masu

Per Grazia non Ricevuta - trailer

Subject

Davide Melis

Screenplay

Davide Melis

Director

Davide Melis

Main actors

Giovanna Maria Boscani - Joe Perrino

Actors

Gesuino Banchero - Michele Branca - Max Mazzoli - Gianvito Distefano

Photography

Luca Melis

Editing

Davide Melis

Music

Marco Rocca - Joe Perrino

Producer

Luca Melis

Production director

Luca Melis

Assistant operator

Nicola Murenu - Marco Petrucci - Federica Ortu

Sound engineer

Roberto Cois

Gaffer

Simone Murru

Make up

Marco Saba

Hair stylist

Marina Cenni

Post-Production supervisor

Davide Melis

Sound designer

Marco Rocca

Format

2K scope (2.4:1), colour

Running time

52 min.

Original language of the film

Italian

Country

Italy

Press

Francesca Mulas

Sales

Karel Film Production & Communication

Distribution

Karel

Production & Distribution

Follow Karel on Social Media

KAREL

Karel Film Production & Communication
via F. Vivanet, 6 - 09125 Cagliari - Italy
tel./fax +39 070 487666
email: info@karel.it


LUCA MELIS

luca@karel.it 
+39 348 5188082


DAVIDE MELIS

davide@karel.it 
+39 349 7348375


The company Karel Società Cooperativa has been found to be a beneficiary of the Aid supported by the European Union under the POR Sardegna ESF 2014/2020

Image